Passaggio delle consegne al Rotary Valle Sabbia

Tu sei qui

Passaggio delle consegne al Rotary Valle Sabbia
02 Luglio 2022
Testata news: 

Passaggio delle consegne al Rotary Valle Sabbia

di Redazione

Michele Maltese, esperto di tecnologie digitali per la sanità, passa la presidenza a Giuliano Ghirardi, titolare della Ghirardi Marmi e già presidente del Consorzio Cavatori della Valle di Nuvolera


Nella suggestiva cornice della Rocca di Lonato, sede della Fondazione Ugo da Como, il Presidente del Rotary Valle Sabbia Michele Maltese, dopo un’ampia descrizione dell’annata trascorsa, con un’emozionante carrellata di immagini che hanno rievocato tanti momenti della vita associativa ha passato  - come ogni anno avviene alla fine del mese di giugno – la carica a Giuliano Ghirardi.

Essendo ben chiaro a tutti che il Rotary non fa beneficenza ma è un Club di servizio si è ricordato l’impegno di tutti a concretizzare iniziative e progetti studiati e approfonditi con le realtà del territorio, un lavoro che ha impegnato tempo e risorse da parte dei soci coinvolti ai quali è andato il sincero ringraziamento del Presidente.

Nel concreto sono stati ricordati i service più significativi: il Bando Territoriale per la Valle Sabbia promosso dalla Fondazione della Comunità Bresciana che ha portato 96.000 euro sul territorio come stimolo ad investirne almeno altrettanti da parte degli enti del terzo settore. I progetti della  Cogess: Labor (inserimento lavorativo disabili) – Labis (laboratorio autismo) – Green (fattoria didattica) che ha ottenuto anche il sostegno di una sovvenzione distrettuale del Distretto 2050. Il ricavato dello spiedo solidale, suddiviso tra Cooperativa Area Vobarno (educativa di strada) e Alta Val Sabbia Sport Hand (corsi di guida sicura per disabili). La partnership con Sfera Franceschetti Onlus in Congo (il Frutteto del Rotary, service già programmato e finanziato nello scorso anno sociale Presidente Bertolinelli che ha trovato quest’anno anche l’adesione del RC Brescia Est).

Il centro ABAF Lonato (laboratorio autismo), il Vittoriale degli Italiani (con altri 6 Club per un intervento di recupero su Villa Mirabella), la Scuola Perlasca Idro (progetto circo contemporaneo) e ovviamente il sostegno al Progetto Polioplus e alla Fondazione Rotary.

In chiusura è stata ricordata anche decisione espressa all’unanimità dal Consiglio Direttivo del Rotary Valle Sabbia di deliberare l’adesione al costituendo Fondo Territoriale per la Valle Sabbia della Fondazione della Comunità Bresciana con un importo di 10.000 euro da destinare a patrimonio intangibile dello stesso, oltre al consueto sostegno del Bando annuale che fu motivo della prima edizione del Bando stesso e da allora è sempre stato mantenuto.

Immancabili i ringraziamenti a tutti i soci che hanno contribuito nel proporre, concretizzare e gestire ogni singolo evento con un ricordo particolare ed un omaggio a Norma Dall’Era, a Renzo Bernardi, a Giovanni Pasini e Nicola Bianco Speroni.  

Con un poco di emozione il nuovo Presidente Giuliano Ghirardi ha brevemente indicato il filo rosso del proprio anno sociale nel quale vorrebbe mantenere il focus sui temi delle materie prime e dell’energia cercando di tenere alta l’asticella delle iniziative e per questo chiedendo il contributo ed il supporto di tutti.

Il primo appuntamento il 12 luglio alle Terme di Vallio sarà occasione per incontrare i giovani con il Progetto Rotaract. Ai primi di ottobre l’invito del Sindaco di Lampedusa per la presentazione dell’importante progetto dell’architetto Vincenzo Latina del Teatro e Memoriale in Cava ha riscosso successo tra i soci ed è di questi giorni la notizia che il Presidente della Provincia di Brescia Samuele Alghisi ha voluto che l’iniziativa: “Lampedusa un mare di pace” promossa dal Comune di Lampedusa con la collaborazione del Rotary Club Valle Sabbia che avvenga sotto il Patrocinio della Provincia di Brescia.

La serata nella Rocca illuminata dalle fiaccole agitate dalla piacevole brezza che giungeva dal lago è stata allietata dalla musica di due promesse della musica bresciana: Andrea Ragnoli, laureato in pianoforte jazz a Brescia e Vicenza e Andrea Butturini, finalista del seguitissimo contest televisivo “The Voice” nel team di Cristina Scabbia.

In evidenza

Lo Stendardo del Rotary Valle Sabbia
Lo Stendardo reca la ruota del Rotary e lo stemma della Valle Sabbia. Le insegne del club sono rappresentate su un pezzo di stoffa e non un materiale...