Materie prime ed energia

Tu sei qui

Materie prime ed energia
19 Luglio 2022
Testata news: 

Materie prime ed energia

di red.

É il tema individuato dal Rotary di Valle Sabbia per l'anno sociale a partire da questo luglio. E il neo presidente Ghirardi porta i soci alla scoperta delle Terme di Vallio


Prima uscita pubblica per il neo Presidente del Rotary Valle Sabbia Giuliano Ghirardi, imprenditore del marmo con cave in quel di Gavardo.
Il tema individuato per l’anno sociale iniziato il 1 luglio vedrà il Club valsabbino riflettere sui temi delle materie prime e dell’energia.

Pertanto la prima uscita non poteva che essere a Vallio Terme, paese conosciuto non solo nel bresciano per la sua acqua terapeutica.
E proprio presso lo stabilimento di imbottigliamento della rinomata acqua che sgorga dalla fonte Castello, sotto la guida competente e arguta del titolare Sergio Berardi, i soci del Club hanno potuto vedere il percorso dell’acqua e capire le problematiche connesse alla distribuzione e al ruolo della pubblicità e del marketing in un settore così particolare come quello delle acqua minerali che vede l’Italia, leader mondiale con un fatturato di settore prossimo ai 3 miliardi e oltre 15 miliardi di litri d’acqua imbottigliati ogni anno.

Sergio Berardi rappresenta la terza generazione dei Berardi che hanno anteposto il commercio dell’acqua minerale a quella del vino ed il merito è del nonno Albino che – dopo varie esperienze di acque termali per risolvere qualche problemino di calcoli – capì che non era necessario girare l’Italia perché la sorgente Castello era benissimo in grado di assolvere al compito terapeutico, come infatti sancì l’accurata analisi condotta dal Ministero della Sanità.

Da allora infatti a fianco dell’attività di imbottigliamento si è sviluppata anche l’attività di cura idropinica che negli ultimi anni risente però della mancanza di un indotto e di strutture ricettive in grado di convogliare i flussi turistici.

Durante la ricca cena allestita presso il Padiglione delle Terme l’occasione anche per presentare un progetto tutto rivolto ai giovani – dai 18 anni in su – avviato dal Rotary International nel 1968 ed oggi quanto mai attuale: il Rotaract.

Un programma che deve il suo nome, combinazione tra le parole "Rotary" ed "Action", ad un sondaggio tra gli studenti dell'Università di Houston, nel Texas.
L’obiettivo è quello di scambiare idee con i leader della comunità, sviluppare doti di leadership e competenze professionali e svolgere progetti di service divertendosi insieme.

Rotary e Rotaract lavorano insieme per passare all’azione attraverso il service.
La presentazione è stata a cura della Presidente del Rotaract Club Brescia Sud Est Montichiari Jessica Bontempi, accompagnata dalla past President Anna Luciani, neo dottoressa veterinaria esperta di grandi animali - e dalle socie Silvia ed Elena Vetturi.

Le ragazze hanno offerto una bella carrellata sulle iniziative intraprese nei mesi scorsi: dal volontariato in ospedale alla raccolta fondi, dalla distribuzione del pranzo alla mensa dei poveri alla pulizia di un giardino.
L’auspicio è quello che vi possano essere giovani valsabbini interessati ad intraprendere questo percorso di formazione.

In evidenza

Lo Stendardo del Rotary Valle Sabbia
Lo Stendardo reca la ruota del Rotary e lo stemma della Valle Sabbia. Le insegne del club sono rappresentate su un pezzo di stoffa e non un materiale...