Mantenere la dolcezza del cuore

Tu sei qui

Mantenere la dolcezza del cuore
04 Dicembre 2023
Testata news: 

«Mantenere la dolcezza del cuore»

di Redazione

E’ stato il monito del Governatore del Distretto 2050 del Rotary International Luigi Maione, ospite a Livemmo


Ha trascorso una giornata a Livemmo Luigi Maione, Governatore del Distretto 2050 del Rotary International che coordina le attività dei club presenti nelle Province di Brescia, Cremona, Mantova, Pavia, Piacenza, Lodi e la parte Sud della Provincia di Milano.

L’occasione era una visita al Rotary Club della Valle Sabbia, Presidente Renzo Bernardi, che conta 40 soci e raccoglie molti importanti imprenditori e professionisti che hanno residenza o svolgono attività lavorativa in Valle Sabbia. Accolto dal Sindaco di Pertica Alta e Presidente della Comunità Montana di Valle Sabbia Gianmaria Flocchini, dalla vice sindaca di Pertica Alta Brunella Brugnoli, dalla Sindaca di Mura Nicola Flocchini e dall'Assessora del Comune di Vestone  Maddalena Bertolotti il Governatore unitamente alla delegazione del Club valsabbino ha fatto una visita - guidata dal prof. Giuseppe Biati - alla Chiesa Parrocchiale gioiello del barocco lombardo e una delle rare chiese Seicentesche del territorio bresciano, quindi presso la Sala del Consiglio in Municipio l’incontro con i rappresentanti del territorio e i soci rotariani.

Al termine sul piazzale una foto ricordo con il pullmino della Cogess utilizzato per il servizio di trasporto disabili per il quale anche il Distretto 2050 del Rotary ha finanziato con una sovvenzione distrettuale il progetto Guida Sicura. Un progetto dedicato alle persone impiegate nell’ attività di trasporto che sono circa 30, tra addetti ai trasporti, responsabili di servizio, assistenti ad personam, figure educative e volontari che meritano una proposta formativa destinata a migliorare le competenze e la professionalità di tutti i volontari che a vario titolo sono impegnate nell’attività di trasporto disabili.

A fine mattinata la consegna della più alta onorificenza rotariana, la Paul Harris Fellow a Ruggero Brunori per aver offerto “un tangibile e significativo apporto nel promuovere grazie al lavoro e all’impegno nella Comunità una migliore comprensione reciproca e amichevoli relazioni fra i popoli di tutto il Mondo” e la consegna dell’attestato con il titolo di “Benefattore” al Presidente Renzo Bernardi per aver contribuito al finanziamento del Fondo di Dotazione della Fondazione Rotary, patrimonio indisponibile destinato a finanziare nel tempo i progetti rotariani.

Un riconoscimento della Fondazione Rotary anche a Giuliano Ghirardi, presidente del Club nell’anno 2022-2023 e a Michele Maltese, presidente nell’anno 2021-2022 per i progetti realizzati nei rispettivi anni di presidenza che hanno consentito importanti raccolte fondi a favore della Fondazione Rotary. Prima di chiudere il Governatore ha voluto pubblicamente consegnare una spilletta con il logo del corrente anno sociale rotariano a tre “amici stimati”: Francesco Fontana, Lorenzo Keller e Nicola Bianco Speroni.

Parlando del Club valsabbino il Governatore ha sottolineato alcuni elementi esemplari che ne fanno un Club prestigioso ed esemplare appunto: la concretezza degli interventi sempre accompagnati dalla gioia del ritrovarsi tra i soci; le proposte e le attività offerte ai soci che garantiscono un alto livello di affiatamento e socialità e si tramuta anche in alte percentuali di partecipazione alla vita del Club e di conseguenza al mantenimento dei soci (elemento in netto contrasto con quanto purtroppo avviene in generale dove per invecchiamento o scarso coinvolgimento dei soci si assiste ad un trend negativo); il legame autentico e collaborativo con le realtà del territorio che siano enti amministrativi, associazioni o istituzioni come per esempio la Fondazione della Comunità Bresciana e il significativo Bando per la Valle Sabbia che anche in queste settimane porta in Valle Sabbia 160.000 euro.

In conclusione dunque l’invito del Governatore Maione ai soci del Club ma anche a tutti i presenti di “mantenere la dolcezza dei cuori” come quella che vivono i bambini entusiasti e disponibili nei confronti della vita e la raccomandazione ai soci di impegnarsi sempre più per “passare dalla friendship all’amicizia vera”.

In evidenza

Lo Stendardo del Rotary Valle Sabbia
Lo Stendardo reca la ruota del Rotary e lo stemma della Valle Sabbia. Le insegne del club sono rappresentate su un pezzo di stoffa e non un materiale...