Statuto tipo del Rotary Club

Tu sei qui

Statuto tipo del Rotary Club

Il Rotary International è l'organizzazione più vasta del mondo.

La si trova in 160 Paesi ed è stata capace di esprimersi in decine di lingue, strutture politiche e sociali, civiltà diverse, sempre rispettosa delle differenze religiose e dei costumi locali.

Com'è possibile che in un'organizzazione così vasta, più di 29.000 Rotary club nei mondo funzionino in modo quasi identico?

La risposta si trova nello statuto tipo del Rotary Club.

Una delle condizioni per ricevere la "carta" che dà il diritto di essere riconosciuti come Rotary Club è l'accettazione totale dello statuto tipo dei Rotary Club come è stato approvato nel 1922 e del Regolamento del Rotary International.

Lo statuto precisa le procedure amministrative che devono essere osservate dai club per lo svolgimento delle riunioni settimanali, quelle per le classifiche e le ammissioni, e ancora quelle relative alla frequenza e al pagamento della quota nonché quelle attinenti a dichiarazioni pubbliche e alla posizione politica.

Questo documento costitutivo serve di base per tutti i Rotary club del mondo.
Fanno eccezione a questa regola pochi club, esistenti prima del 1922, che ritennero di non modificare la costituzione che avevano adottato prima dell'entrata in vigore della nuova impostazione mondiale.

Il fatto di aver adottato universalmente un ordinamento uguale per tutti i Rotary Club ha dato al Rotary International una impareggiabile forza di rappresentanza internazionale.
 

In evidenza

Lo Stendardo del Rotary Valle Sabbia
Lo Stendardo reca la ruota del Rotary e lo stemma della Valle Sabbia. Le insegne del club sono rappresentate su un pezzo di stoffa e non un...